“L'economia del welfare è in piena crescita, non solo nelle aziende manifatturiere ma anche nel settore del turismo e dei servizi - dichiara il Presidente di Federturismo Confindustria Gianfranco Battisti - e questo grazie agli interventi del legislatore che con la legge di stabilità del 2016 ha riconosciuto significativi incentivi fiscali ad un’ampia gamma di iniziative aziendali e contrattuali a vantaggio dei lavoratori e delle loro famiglie. 
In questo scenario le aziende assumono un ruolo di primo piano avendo la possibilità di ridefinire e ristrutturare il proprio modello di incentivazione dei dipendenti facendo leva su un sistema premiale rafforzato dagli incentivi fiscali.
Integrare il benessere dei lavoratori con le politiche industriali dell'azienda, conclude Battisti, rappresenta un investimento a lungo termine che oltre a migliorare il clima aziendale motivando i lavoratori incide anche sulla brand reputation dell'azienda”. 

Per approfondire, sia a livello normativo sia fiscale, i vantaggi che il legislatore ha  messo a disposizione delle aziende che decidono di investire nel welfare anche attraverso il riconoscimento ai propri dipendenti di flexible benefits, Federturismo in collaborazione con Assolombarda Servizi,  l’8 maggio organizza a Roma il seminario  dal titolo "Il welfare contrattuale per le aziende del Turismo, opportunità e vantaggi”. Un tema di grande importanza per le aziende che rappresentiamo e per il nuovo sistema di relazioni industriali con il quale dovremmo confrontarci nei prossimi rinnovi.

La giornata sarà, inoltre, l’occasione per  presentare insieme ad Assolombarda Servizi soluzioni rapide per gli imprenditori che decidono di investire nel welfare sfruttando la tecnologia digitale e le piattaforme web e per semplificare il processo burocratico di accesso agli incentivi fiscali.
 

(Per maggiori informazioni: b.ongaro@federturismo.it)

 

Per iscriverti alla mailing dei nostri comunicati stampa, riempi il modulo sottostante:

* indicates required