Il progetto vincitore del Premio Europeo di Eccellenza per il Turismo accessibile è un’app per tablet e smartphone a disposizione di turisti non udenti che potranno visitare Palazzo Massimo che ospita il Museo Nazionale Romano.

Il progetto è stato illustrato a Roma dal Direttore turismo del Ministero dei Beni Culturali e Turismo, Roberto Rocca, e dal Coordinatore del Comitato per l’assegnazione del Premio, Stefano Landi, alla presenza del Sottosegretario di Stato con delega al Turismo, Simonetta Giordani. Il bando del Concorso promosso dall’UER prevedeva, inoltre, la scelta di due “runners up” che sono risultati ex-aequo il CTA-Centro Turistico Acli, che si è molto impegnato con la propria struttura specifica “Rosa Blu” a promuovere sul territorio iniziative di turismo accessibile e assistito, e l’organizzazione Village for All (V4A) che in 20 anni ha avviato una diffusa distribuzione del proprio marchio assegnato alle strutture che adeguano la loro offerta anche a clienti diversamente abili. Entrambe le organizzazioni forniscono assistenza e consulenza agli operatori e albergatori che intendono progettare l’universal design e servizi ad hoc per questo segmento di clientela.
Al termine dell’evento il sottosegretario Giordani ha preso l’impegno di «far ripartire il comitato per il turismo accessibile, che deve poter dialogare e confrontarsi con gli operatori turistici privati e con le amministrazioni locali per far decollare un turismo incoming “virtuoso”, che dia valore alla nostra industria dell’ospitalità.

Per maggiori informazioni: www.beniculturali.it/mibac/export/MiBAC/sito-MiBAC/Contenuti/MibacUnif/Comunicati/visualizza_asset.html_14549