Dal 9 al 12 ottobre si è svolto in Sicilia, tra Palermo, Gibellina, Marsala e Mazara del Vallo, “Blue Sea Land”, l’Expo dei Distretti Agroalimentari del Mediterraneo, Africa e Medioriente che è voluto essere un’anteprima di Expo grazie alla collaborazione di numerosi enti a livello nazionale, regionale e locale. Il 12 ottobre a Mazara del Vallo, presso il Chiostro del Seminario vescovile, il Direttore Generale di Federturismo Confindustria Antonio Barreca ha partecipato insieme a Carlina Albanese, dell’ Università di Roma La Sapienza – Presidente fondazione FIROMMS Onlus,Tiina Eriksson Responsabile Area Internazionale Gambero Rosso, Marcella Pedroni Responsabile Affari Generali e Progetti Internazionali – Fiere di Parma Spa,

Antonio Falcone, Polo di eccellenza del Mediterraneo – Associazione Mediterraneo Futuro, Shakeela Maryam Ministro della salute della Repubblica delle Maldive e Caterina Di Chiara, Presidente Imprenditoria femminile CCIAA di Palermo alla Tavola rotonda "Le anime del nostro modello di dieta mediterranea come stile di vita - Trend, mercati e clusters. Strategia generale Sicilia Halal" moderata dalla Responsabile per la Sicilia del progetto speciale di Federturismo per l'Expo 2015 Giada Lupo.

Barreca nel suo intervento ha sottolineato quanto sia fondamentale sviluppare politiche territoriali integrate in grado di salvaguardare specificità, cultura locale e ricchezza enogastronomica come attrattori ma all'interno di un quadro di riferimento nazionale chiaro di promozione turistica oggi purtroppo ancora assente.

(Per maggiori informazioni: www.bluesealand.it)