Menu
  • 2009

    premio eccellenza

    Federturismo Confindustria e Italia Turismo Spa hanno istituito un premio per l’eccellenza nell’industria turistica. Il riconoscimento vuole mettere in evidenza imprese che si sono particolarmente distinte con strategie dinamiche adatte a superare la crisi ed a rilanciare la competitività del turismo italiano.

    In particolare l’edizione di quest'anno del premio è centrata sull’innovazione.

    Il premio verrà assegnato a tre categorie di destinatari: un’impresa, un giovane imprenditore e un progetto.

    La cerimonia di premiazione avrà luogo il 21 maggio a Roma. I premi saranno assegnati al termine di un convegno che si svolgerà tra le 17 e le 20 e che avrà per tema “L’eccellenza e l’innovazione nel turismo come risposte alla crisi”.

    pdf Scarica l'Invito/programma

    (Per informazioni e/o inviti: premio@federturismo.it - Tel. 06/5911758)

    pdf
    E’ nata l’A.I.P.M.T., Associazione Italiana Professionisti e Manager del Turismo. Il Presidente dell'Associazione è Josep Ejarque. L'Associazione, fondata per iniziativa di un gruppo di professionisti del turismo, intende diventare un luogo di collaborazione, scambio, formazione e crescita per chi lavora nel turismo, sia in ambito pubblico sia in quello privato, per contribuire allo sviluppo e al miglioramento della competitività turistica italiana sia a livello locale e regionale sia sul territorio nazionale.

    Saranno promossi, per i Soci, percorsi formativi  e incontri con scadenza annuale, tra cui il Summit della comunicazione nel turismo, il Summit del turismo per i Comuni e il Summit del turismo nelle Regioni che avrà luogo il prossimo 4 giugno ad Ascoli Piceno.

    La Confindustria e le Segreterie Generali di CGIL,CISL,UIL hanno deciso di assumere una iniziativa congiunta di aiuto alle popolazioni dei territori della Regione Abruzzo e in primo luogo della provincia e della città de l’Aquila e dei comuni limitrofi che sono state colpite dal sisma del 6 aprile 2009.

    In analogia con gli interventi concordati e svolti in precedenti occasioni, Confindustria ha deciso di favorire, con la collaborazione delle Associazioni del Sistema, la raccolta in azienda di contributi volontari tramite apposita delega (fac-simile allegato n. 2) rilasciata dai singoli lavoratori - in adesione all'invito loro rivolto dai sindacati CGIL, CISL,
    UIL - con la quale verrà autorizzata la trattenuta dalla busta paga dell'equivalente di un'ora di lavoro. La somma sarà trattenuta, secondo i ivisori contrattuali, dall'importo della retribuzione globale mensile netta.

    Le Associazioni inviteranno le aziende a devolvere un loro contributo equivalente - che terrà conto dei vari apporti in natura, servizi, assistenza tecnica, ecc. eventualmente resi - per la medesima finalità.
    Con questo gesto Confindustria e CGIL,CISL,UIL intendono contribuire a fornire interventi di sostegno alle popolazioni della Regione Abruzzo così duramente colpite, secondo modalità e con forme che le parti individueranno con l'obiettivo di garantire la certezza della destinazione e la loro più rapida utilizzazione ai fini della ricostruzione.
    Le Associazioni sono invitate a comunicare alle aziende che i contributi così raccolti dovranno essere versati sul conto corrente bancario appositamente attivato :

    Conto corrente bancario n. n° 5500058
    Codice IBAN : IT 59J 010 3003 201 00000 5500058
    attivato presso Monte Paschi Siena
    intestato a
    CONFINDUSTRIA, CGIL, CISL, UIL
    FONDO PER POPOLAZIONI REGIONE ABRUZZO

    Come precisato nell'intesa (tra gli allegati), la raccolta dei contributi avrà termine entro il 31 luglio mentre entro il mese di giugno le parti si incontreranno per una prima valutazione sulle modalità di intervento.

    Con l’occasione si informa che Confindustria Abruzzo ha attivato un conto corrente intestato a

    Confindustria Abruzzo – Località Campo di Pile – 67100 L’Aquila
    IBAN IT 12 F 06040 0730 000000155768 – Cassa di Risparmio della Provincia de L’Aquila – filiale di Rivisondoli
    causale: SOLIDARIETA’ TERREMOTO L’AQUILA

    sul quale possono essere versati ulteriori contributi comunque attivati da parte del sistema associativo.


    Da questa settimana è disponibile, per i soli Soci di Federturismo Confindustria, una breve nota settimanale sull'iter parlamentare dei provvedimenti rilevanti per il turismo.

    Per accedere al documento relativo a questa settimana, clicca qui.

    (Per maggiori informazioni: v.fantozzi@federturismo.it)

    fiscoNell’intento di aumentare il servizio di informazione in materia di adempimenti e di normativa fiscale e societaria, Federturismo Confindustria mette a disposizione dei soci, da oggi, una Newsletter settimanale specializzata, che informa su novità legislative e interpretative e su scadenze fiscali e societarie ( pdf scarica il primo numero ).

    Dopo aver ascoltato il Presidente di Confindustria Abruzzo riguardo alle gravi condizioni dell’area, questa mattina la Consulta dei Presidenti delle Associazioni di Confindustria ha approvato all’unanimità la proposta della Presidente Emma Marcegaglia di promuovere, come in precedenti gravi occasioni, insieme a Cgil, Cisl e Uil, la raccolta di fondi da destinare alle popolazioni colpite dal sisma.
    L’accordo, che sarà sottoscritto nelle prossime ore, avvia la raccolta di contributi fra i lavoratori e gli imprenditori delle imprese associate. Ogni impresa contribuirà con una somma come minimo equivalente all’importo che sarà raccolto fra i propri dipendenti ai quali i sindacati chiederanno di devolvere l’importo di un’ora di lavoro. L’iniziativa si aggiunge a quelle già promosse nell’ambito di Confindustria da parte di singole Associazioni Territoriali, da Farmindustria e dall’Ance, tutte volte ad alleviare i disagi delle popolazioni della Regione Abruzzo.
    (Per maggiori informazioni: segreteria@federturismo.it)

    Il Sottosegretario di Stato per le politiche di sviluppo e competitività del turismo della Presidenza del Consiglio, On. Michela Vittoria Brambilla, si è fatta promotrice dell'iniziativa "Finalmente entro anch'io", una campagna di sensibilizzazione sociale per garantire un contributo concreto alla lotta contro il fenomeno dell'abbandono estivo dei nostri amici animali, che, nel contempo, possa favorire il rilancio del sistema turistico italiano, creando un database di strutture ricettive  che accettano animali.

    Per poter iscrivere la propria impresa è sufficiente  accedere al sito internet www.finalmenteentroanchio.it e compilare il modulo a disposizione con i dati.

    In automatico, i riferimenti indicati saranno riportati nella guida cartacea di prossima stampa e in un database consultabile in un'area del sito, in preparazione, che elencherà tutte le strutture ricettive che accettano animali.

    (Per maggiori informazioni: v.fantozzi@federturismo.it)

    E' attivo il sito http://www.turismo-regioni.it .

    Si tratta di uno strumento di supporto alle attività della Commissione Turismo della Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome ed è stato realizzato nell'ambito del progetto "Sviluppo delle politiche interregionali del turismo", finanziato con i fondi di cui all'articolo 5, comma 5, della Legge 135/2001 e con fondi propri delle  Regioni e delle Province Autonome.

    Il sito si propone di raccogliere e strutturare e mettere a disposizione il vasto patrimonio documentale, normativo e giurisprudenziale esistente nella materia. Il sito vuole poi fornire notizie aggiornate sui lavori della Commissione turismo,  sulle tematiche in discussione, e si ponendosi come un utile strumento di lavoro e di confronto sia per le Regioni e le altre amministrazioni pubbliche sia per gli operatori privati del settore turistico.

    (Per maggiori informazioni: v.fantozzi@federturismo.it)

    Il Parlamento europeo, d'accordo col Consiglio, ha approvato una modifica dell'attuale istruzione consolare comune (ICC) al fine di creare la base giuridica che consenta agli Stati membri di rilevare gli identificatori biometrici obbligatori – immagine del volto e impronte delle dieci dita – dei richiedenti il visto, e a istituire un quadro normativo per l’organizzazione dei consolati degli Stati membri in previsione dell’attuazione del sistema di informazione visti (VIS). L’obbligo di rilascio degli identificatori biometrici sarà applicabile pero` solo ai soggetti di età superiore ai 12 anni.

    Sin da ottobre di quest'anno si avvieranno dei test sull'infrastruttura VIS, ora in fase di allestimento, che dovrebbe diventare operativa nel 2010 nei consolati degli Stati membri in Nordafrica e, più tardi, nelle altre regioni. Le nuove norme chiariscono poi il quadro normativo per l’organizzazione e la cooperazione tra i consolati degli Stati membri e, in particolare, per l'affidamento del servizio a un fornitore esterno.

    Per consultare il testo completo clicca qui

    (per maggiori informazioni: a.barreca@federturismo.it)

    Il 25 marzo 2009, il Parlamento europeo riunito in sessione plenaria a Strasburgo ha adottato un pacchetto  legislativo finalizzato ad accrescere le prestazioni del sistema aereo europeo. 

    Il pacchetto legislativo "Cielo unico europeo II" dovrebbe aiutare il settore aeronautico ad affrontare il raddoppio del traffico aereo previsto entro il 2020 definendo, in particolare, degli obiettivi vincolanti in termini di prestazioni dei servizi di navigazione aerea basati sulle politiche dell'ICAO. La gestione transfrontaliera del traffico, tramite blocchi funzionali dello spazio aereo, permetterà di percorrere rotte più brevi, risparmiando carburante e riducendo le emissioni. Saranno anche definite norme comuni in materia di sicurezza e infrastrutture aeroportuali, gestione del traffico aereo e servizi di navigazione.

    Per consultare l'intera documentazione  clicca qui

    (Per maggiori informazioni: a.barreca@federturismo.it)