Menu
  • Tel.  +39 320 57 80 986
    Tel.  +39 06 4298 4041

    News

    ll ministro dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo, Dario Franceschini, è stato ricevuto a Mosca dall'omologo russo, Vladimir Medinsky. Al centro dell'incontro la firma della dichiarazione sulla cooperazione in materia di turismo per gli anni 2015-2017, utile all'incremento degli scambi tra gli operatori turistici dei due Paesi e alla crescita dei reciproci flussi turistici, anche attraverso la creazione e la promozione di nuovi itinerari culturali. I due ministri si sono soffermati sulle possibili collaborazioni in ambito culturale: al riguardo hanno condiviso la possibilità e la volontà di realizzare coproduzioni cinematografiche, a partire da un progetto che coinvolgerà la Rai e la televisione di Stato russa nella realizzazione di un lungometraggio sulla figura di Michelangelo Buonarroti. Franceschini e Medinsky hanno inoltre esaminato la possibilità di collaborazioni tra i musei dei due Paesi per la realizzazione di scambi e iniziative già nel 2015.
    Nel pomeriggio Franceschini ha incontrato il viceministro della Cultura della Federazione Russa con delega ai musei, Elena Borisovna, e i direttori dei principali musei russi, tra i quali Mikail Petrovsky per l’Ermitage di San Pietroburgo, Marina Loshak per il Pushkin di Mosca, Zelfira Tregulova per la Galleria Tretyakov di Mosca, Aleksey Levkin per il museo Storico Statale di Mosca, Vassily Tsereteli per il Museo di Mosca dell’Arte Contemporanea e O. Y. Mironova per il Museo del Cremlino. I direttori hanno manifestato grande attenzione e apprezzamento per la riforma del sistema museale statale italiano e per le numerose opportunità di collaborazione tra l'Italia e la Russia rese possibili dalle nuove norme sul mecenatismo culturale introdotto con l'Art Bonus.

    (Per maggiori informazioni: www.beniculturali.it)

     

    News riservata ai Soci

    News riservata ai Soci

    Il Ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, Dario Franceschini, e il Ministro iraniano della Cultura e della Guida Islamica, Ali Jannati, hanno firmato il protocollo esecutivo di collaborazione culturale tra i due Paesi.
    Il documento prevede attività di cooperazione nel settore culturale quali l’istruzione, l’insegnamento della lingua, le borse di studio, la collaborazione interuniversitaria, l’organizzazione di mostre da allestire in entrambi i Paesi, l’organizzazione di eventi nell’ambito teatrale, musicale e cinematografico.
    Per favorire la diffusione della cultura italiana in Iran si mettono a disposizione premi per l’editoria e le traduzioni. È prevista anche la cooperazione nel settore del restauro, della conservazione e della ricerca archeologica, soprattutto attraverso lo scambio di informazioni, di pubblicazioni e di esperti, così come previsto dal Memorandum d’Intesa firmato a Teheran il 28 gennaio dello scorso anno. L’accordo auspica infine un’intensificazione della collaborazione nel settore dell’istruzione, dello sport e della protezione dei diritti d’autore.

    (Per maggiori informazioni: www.beniculturali.it)

    Il Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Stefania Giannini, e il Ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, Dario Franceschini, il 19 marzo, presso la Biblioteca Casanatense di Roma, hanno siglato un Protocollo d’intesa per il potenziamento della ricerca applicata al patrimonio culturale e al turismo.
    L’accordo, all’indomani dell’approvazione in Consiglio dei Ministri del disegno di legge ‘La Buona Scuola’, è un ulteriore passo verso la piena integrazione tra formazione tecnico scientifica e la tutela e la valorizzazione del patrimonio culturale nazionale.
    L’intesa fra Miur e Mibact punta ad offrire a una nuova generazione di studiosi ed esperti gli strumenti per affrontare in modo innovativo il mercato del lavoro valorizzando e mettendo a sistema la rete formativa di Università ed Enti di ricerca. Particolare attenzione viene data anche alla promozione della lettura attraverso la collaborazione fra Biblioteche e Istituzioni formative.
    Il Protocollo viene finanziato dal Miur con 30 milioni di euro. Subito dopo la firma del Protocollo sarà siglato anche il primo Accordo di programma. Restauro sostenibile e sistemi tecnologici di controllo del patrimonio culturale, tecnologie innovative per la didattica nei luoghi della cultura, teche museali high-tech, nuovi servizi di fruizione del patrimonio da parte dell’utenza basati sull’uso della tecnologia e della realtà virtuale sono fra i punti qualificanti dell’Accordo.

    (Per maggiori informazioni: www.beniculturali.it)

    Dal 18 al 20 marzo a Roma, presso il Salone delle Fontane dell'Eur, si svolgerà FareTurismo Italia, l'unico evento nazionale dedicato alla formazione, al lavoro e alle politiche turistiche che si aprirà con la conferenza "La formazione scolastica ed universitaria nel turismo per il futuro professionale dei giovani".Il programma di FareTurismo, ideato e organizzato dalla Leader srl, proporrà seminari di aggiornamento professionale e orientamento al lavoro.Giovedì 19 marzo si svolgerà la Conferenza "La Buona Scuola ed il Jobs Act per un turismo di competenze" e, venerdì 20, il X Incontro dei Presidenti dei Corsi di Laurea in Turismo ed il I Forum "Formazione e Lavoro nel Turismo" entrambi in collaborazione con SISTUR Società Italiana di Scienze del Turismo.Nell'ambito del salone espositivo, istituzioni, enti, organizzazioni nazionali di categoria, associazioni professionali, agenzie per il lavoro, agenzie web di recruiting e orientamento alla formazione incontreranno la domanda lavoro fornendo informazioni utili su professionalità richieste, iter formativi e competenze emergenti, sbocchi occupazionali, tipologie di rapporto di lavoro più diffuse, prospettive di carriera.Molto attesi gli incontri domanda-offerta lavoro attraverso oltre 1500 colloqui di selezione con i responsabili delle risorse umane di catene alberghiere, hotel, tour operator, agenzie di consulenza e marketing.

    (Per maggiori informazioni: www.fareturismo.it/italia2015

    News

    Milano più accessibile ai disabili grazie al portale Expofacile
    Presentato ieri al IV Forum delle Politiche Sociali il sito Expofacile, che offre ai visitatori con disabilità le informazioni per muoversi in autonomia a Milano

    Istat - Noi Italia: 100 statistiche per capire il Paese in cui viviamo
    Tra i settori monitorati il turismo, le infrastrutture e trasporti, la cultura e tempo libero

    News

    Investimenti in beni strumentali:l'Agenzia fa il punto sul beneficio
    L'agevolazione attrae anche dotazioni e componenti indispensabili al funzionamento dell'oggetto principale, pur se estranei all'individuata "sezione" Ateco

    Il 4 febbraio alle 15.00, presso la Sala delle Colonne dell’Università Luiss Guido Carli, si terrà il workshop sul progetto europeo TATRA  “Il sapore del Silenzio" organizzato dalla Fondazione per le Scienze Religiose Giovanni XXIII, con il supporto organizzativo di Federturismo Confindustria. Il progetto, che riguarda gli itinerari turistico - culturali nelle abbazie trappiste del nord Europa e ha coinvolto anche il nostro Paese, sarà presentato illustrando alla realtà imprenditoriale italiana le potenzialità di un modello simile di offerta turistica.

    Nel corso del workshop, che sarà seguito da una breve conferenza pubblica dedicata alla Abbazia Tre Fontane di Roma e sarà curata dall’Archeologo Andrea Fiasco, interverranno: Riccardo Saccenti Responsabile dei progetti europei Fondazione per le Scienze Religiose Giovanni XXIII, Giovanna Sainaghi Direttrice Ente Turismo delle Fiandre, Carmela Decaro, Direttore del Master Turismo e Territorio e Ordinario di Diritto Pubblico Comparato LUISS Guido Carli e Antonio Barreca Direttore Generale Federturismo Confindustria.  

    (Per maggiori informazioni e per accreditarsi https://www.eventbrite.it/e/biglietti-il-sapore-del-silenzio-il-progetto-tatra-una-proposta-di-itinerari-turistici-fra-le-abbazie-15416960544?ref=estw)

    Il 30 gennaio a Brescia, presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore,  è stato  presentato il Master di secondo livello “Turismo sostenibile e brand del territorio” di cui Federturismo è partner. Il corso, proposto da Alta Scuola per l'Ambiente (ASA), Alta Scuola in Media Comunicazione e Spettacolo (ALMED) e Alta Scuola in Economia Agro-Alimentare (SMEA), in collaborazione con UCSCExpoLAB dell’Università Cattolica del Sacro Cuore e con il patrocinio di Expo, nasce dall’esigenza di soddisfare le richieste dei turisti  sempre più attenti al rispetto della sostenibilità ambientale.
    Le lezioni, che avranno inizio a fine febbraio e dureranno nove mesi, si propongono di formare 18 figure professionali in grado di valorizzare il territorio in chiave turistica e sostenibile anche in vista dell’Esposizione Universale di Milano.
    Alla presentazione sono intervenuti: Pierluigi Malavasi Direttore dell’Alta Scuola per l’Ambiente, Flavia Coccia Direttrice Area Turismo Sicamera, Antonio Barreca Direttore Generale di Federturismo Confindustria, Luca Monica Amministratore Delegato PECK, Armando Romaniello Direttore Marketing Certiquality e Alfredo Marzocchi Preside della Facoltà di Scienze matematiche, fisiche e naturali dell’Università Cattolica del Sacro Cuore.

    (Per maggiori informazioni: b.ongaro@federturismo.it)